Faceapp: atten­zio­ne ad usarla!

Con­di­vi­di

Non c’è mol­to da dire, se non che ognu­no di noi, pri­ma di usa­re un’app gra­tui­ta, dovreb­be con­trol­la­re sem­pre i ter­mi­ni del­la pri­va­cy e l’in­for­ma­ti­va sul­l’u­so dei dati, ma soprat­tut­to le “terms and con­di­tions” (i ter­mi­ni e le con­di­zio­ni che accom­pa­gna­no l’u­so del­l’app), in par­ti­co­lar modo quan­do l’app in que­stio­ne pro­du­ce dei risul­ta­ti che si basa­no su un’e­vi­den­te sfor­zo di pro­gram­ma­zio­ne e quin­di su costi di pro­fu­zio­ne non indifferenti.

Nel caso di faceapp, appli­ca­zio­ne che cen­ti­na­ia di miglia­ia di per­so­ne han­no usa­to (e stan­no usan­do tut­to­ra, nono­stan­te i tan­ti avvi­si com­par­si in rete, anche da fon­ti ben più auto­re­vo­li del­la mia), è dav­ve­ro evi­den­te che biso­gna sta­re parec­chio atten­ti. Ma l’a­bi­tu­di­ne inve­te­ra­ta del­le per­so­ne a usa­re qua­lun­que cosa si rega­li loro, ormai è inarrestabile.

A par­te la dichia­ra­zio­ne di Pri­va­cy parec­chio vaga, quel­lo che con­ta, come det­to sopra, sono i ter­mi­ni e le con­di­zio­ni d’u­so che, guar­da caso, non sono chia­ra­men­te evi­den­ti dal­l’app ma che pos­so­no esse­re facil­men­te tro­va­te con qua­lun­que moto­re di ricer­ca a que­sto indirizzo:

https://faceapp.com/terms

In esse si leg­ge chia­ra­men­te che usan­do Faceapp suc­ce­de quan­to segue (l’o­ri­gi­na­le è in fon­do al post):

L’u­ten­te accor­da a Faceapp licen­za per­pe­tua, irre­vo­ca­bi­le, gra­tui­ta, mon­dia­le, tra­sfe­ri­bi­le di usa­re, ripro­dur­re, modi­fi­ca­re, adat­ta­re, pub­bli­ca­re, tra­dur­re, usa­re per crea­re lavo­ri deri­va­ti, fistri­bui­re, espor­re pub­bli­ca­men­te e mostra­re qua­lun­que con­te­nu­to e qua­lun­que nome, cre­den­zia­le o simi­li for­ni­ti in con­nes­sio­ne con il con­te­nu­to in tut­te le moda­li­tà e cana­li cono­sciu­ti al momen­to del­l’u­so o svi­lup­pa­ti in futu­ro, sen­za dirit­to ad alcu­na ricom­pen­sa. L’u­ten­te rico­no­sce che nel­l’i­stan­te in cui pub­bli­ca o con­di­vi­de i pro­pri con­te­nu­ti tra­mi­te il ser­vi­zio di Faceapp, tut­ti i con­te­nu­ti ed i dati ad essi col­le­ga­ti saran­no visi­bi­li al pubblico.

L’u­ten­te accor­da a Faceapp il con­sen­so di usa­re i suoi con­te­nu­ti, sen­za riguar­do al fat­to che essi potreb­be­ro esse­re suf­fi­cien­ti per iden­ti­fi­car­lo indi­vi­dual­men­te, per sco­pi com­mer­cia­li. Inol­tre l’u­ten­te rico­no­sce che tale uso non pro­dur­rà alcun tipo di dan­no a lui o a chi è auto­riz­za­to ad agi­re in sua vece. L’u­ten­te rico­no­sce che alcu­ni ser­vi­zi com­mer­cia­li sono sup­por­ta­ti finan­zia­ria­men­te dagli incas­si pub­bli­ci­ta­ri e si dichia­ra d’ac­cor­do che Faceapp potreb­be usa­re tali ser­vi­zi in con­giun­zio­ne con i dati del­l’u­ten­te, con moda­li­tà che potreb­be­ro cam­bia­re in qua­lun­que momen­to sen­za obbli­go di infor­ma­re l’u­ten­te. L’u­ten­te rico­no­sce inol­tre che Faceapp potreb­be non iden­ti­fi­ca­re alcu­ni ser­vi­zi o con­te­nu­ti spon­so­riz­za­ti come tali.”

In altre paro­le, sta­te dan­do a Faceapp l’au­to­riz­za­zio­ne a fare quel­lo che voglio­no con la vostra fac­cia, sia quel­la che ave­te ades­so che quel­la che l’app ha ela­bo­ra­to come “invec­chia­ta”, ades­so, in futu­ro e in qua­lun­que modo voglia­no e non solo: anche di ela­bo­ra­re la foto con qua­lun­que mez­zo dispo­ni­bi­le ora e in futu­ro; e non solo la vostra fac­cia, anche gli aven­tua­li dati per­so­na­li che potreb­be­ro esse­re tra­smes­si insie­me alla foto usa­ta, che voi sia­te d’ac­cor­do o no. E basta leg­ge­re i per­mes­si richie­sti dal­l’app per capi­re che tali dati inclu­do­no qua­lun­que infor­ma­zio­ne tra­smes­sa via rete, wifi o mobile.

Nel­l’i­stan­te in cui usa­te faceapp, sta­te in altre paro­le andan­do a popo­la­re un data­ba­se che potrà esse­re usa­to in qua­lun­que modo, in qua­lun­que momen­to per fare qua­lun­que cosa, con la vostra fac­cia come è ora e come pro­ba­bil­men­te sarà tra un tot di anni. E con­si­de­ra­te che la foto ela­bo­ra­ta che dan­no a voi non è nul­la rispet­to a quel­lo che soft­ware mol­to più sofi­sti­ca­ti pos­so­no dedur­re o pro­dur­re: ana­li­si del­la pel­le, invec­chia­men­to (plau­si­bi­le, non i risul­ta­ti del tut­to appros­si­ma­ti­vi del­l’app) ad una qua­lun­que età, per­si­no dati sul­la salu­te, desu­mi­bi­li dal­lo sta­to degli occhi o altri par­ti­co­la­ri del volto.

Se dav­ve­ro pen­sa­te che la cosa non vi toc­chi MOLTO da vici­no beh… affa­ri vostri ma non pos­so che con­si­glia­re seria­men­te di fare mol­ta atten­zio­ne nel­l’u­sa­re que­sta app che si assi­cu­ra il dirit­to di usa­re le vostre foto in modi che potreb­be­ro cam­bia­re in qua­lun­que momen­to Faceapp deci­da di cam­bia­re a sua vol­ta i ter­mi­ni e le con­di­zio­ni d’u­so (sen­za nem­me­no comu­ni­car­ve­lo, visto che non sono obbli­ga­ti a farlo).

Cer­ca­te di ricor­da­re che gra­tis al mon­do non vi dan­no nem­me­no gli schiaf­fi: figu­rar­si un’app per il cui svi­lup­po sono sta­te spe­se cen­ti­na­ia di miglia­ia di dol­la­ri e per la manu­ten­zio­ne anco­ra di più.

Ecco il testo ori­gi­na­le del­le “Terms and Con­di­tions” di Faceapp, come era­no sul loro sito in data 22 Luglio, momen­to in cui è sta­to scrit­to que­sto post:

“You grant FaceApp a per­pe­tual, irre­vo­ca­ble, nonex­clu­si­ve, royal­ty-free, world­wi­de, ful­ly-paid, trans­fe­ra­ble sub-licen­sa­ble licen­se to use, repro­du­ce, modi­fy, adapt, publish, trans­la­te, crea­te deri­va­ti­ve works from, distri­bu­te, publi­cly per­form and display your User Con­tent and any name, user­na­me or like­ness pro­vi­ded in con­nec­tion with your User Con­tent in all media for­ma­ts and chan­nels now kno­wn or later deve­lo­ped, without com­pen­sa­tion to you. When you post or other­wi­se share User Con­tent on or throu­gh our Ser­vi­ces, you under­stand that your User Con­tent and any asso­cia­ted infor­ma­tion (such as your [user­na­me], loca­tion or pro­fi­le pho­to) will be visi­ble to the public.

You grant FaceApp con­sent to use the User Con­tent, regard­less of whe­ther it inclu­des an individual’s name, like­ness, voi­ce or per­so­na, suf­fi­cient to indi­ca­te the individual’s iden­ti­ty. By using the Ser­vi­ces, you agree that the User Con­tent may be used for com­mer­cial pur­po­ses. You fur­ther ack­no­w­led­ge that FaceApp’s use of the User Con­tent for com­mer­cial pur­po­ses will not result in any inju­ry to you or to any per­son you autho­ri­zed to act on its behalf. You ack­no­w­led­ge that some of the Ser­vi­ces are sup­por­ted by adver­ti­sing reve­nue and may display adver­ti­se­men­ts and pro­mo­tions, and you here­by agree that FaceApp may pla­ce such adver­ti­sing and pro­mo­tions on the Ser­vi­ces or on, about, or in con­junc­tion with your User Con­tent. The man­ner, mode and extent of such adver­ti­sing and pro­mo­tions are sub­ject to chan­ge without spe­ci­fic noti­ce to you. You ack­no­w­led­ge that we may not always iden­ti­fy paid ser­vi­ces, spon­so­red con­tent, or com­mer­cial com­mu­ni­ca­tions as such.”


Con­di­vi­di

Car­rel­lo

Il tuo carrello è vuoto.

gdpr-image
Questo sito non utilizza cookies di profilazione, neppure nel negozio. Sono presenti cookies di terze parti. Trovate qui la nostra Privacy Policy.
Più info