Google e la rimozione dei risultati indesiderati: ecco il modulo per richiederla

google legalFinalmente! (Vediamo però se dura e quali saranno i tempi di applicazione): se avete bisogno di far rimuovere dei link che vi riguardano dai risultati delle ricerche su Google, da oggi potete farlo andando a questo link:

https://support.google.com/legal/contact/lr_eudpa?product=websearch

Google l’ha capita, complici forse le recenti sentenze da parte dell’Europa e magari anche un pericoloso down nei suoi trendi di crescita abitualmente prossimi alla verticale:

Ha capito che non sempre a qualcuno potrebbe far piacere vedere il proprio nome sparato nei risultati di ricerca, specie se associato a fatti spiacevoli.

Il caso più comune è quello di persone coinvolte in qualche fatto di rilevanza legale, il cui nome è stato diffuso dalla stampa online e poi, per fare un esempio, assolta completamente.

Purtroppo i giornali non hanno l’abitudine di comportarsi correttamente e quasi mai danno lo stesso risalto ad una notizia di assoluzione rispetto a quella di imputazione.

Risultato: la persona è stata assolta ma ad un ricerca su Google si trovano solo notizie dell’imputazione.

Oppure una persona che ha pagato il proprio debito con la giustizia si ritrova magari ad anni di distanza ad essere ancora visibile in relazione ai fatti che l’hanno vista condannata.

Di casi comunque ce ne possono essere centinaia di diversi.

Quello che conta è che da oggi sarà possibile, per il diretto interessato o il legale che lo rappresenta, chiedere ed ottenere la rimozione dalle SERP di quei risultati per i quali ha diritto all’oblio della rete.

Condividi